Qualche sera fa, come saprà chi mi segue sui miei canali social, ho avuto l’onore di prendere parte alla cena di gala “Firenze Hometown of Fashion”, organizzata dal Centro di Firenze per la Moda Italiana in collaborazione con le Gallerie degli Uffizi.

      Location del favoloso evento, che inaugurava la 93esima edizione di Pitti Immagine, la magnifica Sala Bianca di Palazzo Pitti, vero e proprio simbolo della moda italiana e nel quale, negli anni ’50, avevano luogo le più importanti sfilate.

      L’evento

      Prima della cena in questa location così esclusiva, noi ospiti abbiamo potuto assistere in anteprima alla mostra “Tracce” al Museo della moda e del Costume di Pitti, oltre che degustare uno squisito cocktail servito nella Galleria delle Statue di Palazzo Pitti.

       

      Ci siamo poi spostati nella magnifica Sala Bianca, una location da togliere il fiato: vi assicuro che le foto scattate non rendono giustizia alla sua magnificenza, capace di lasciare senza fiato.

      L’organizzazione dell’evento è stata diretta dalla Once Events, vera garanzia in materia, ed il catering era dello straordinario Galateo, che ci ha deliziato con una bellissima mise en place bianca e rossa, firmata Richard Ginori, ed un menù semplice ma allo stesso tempo davvero squisito.

      Ospiti della serata Eike Schmidt, direttore della Galleria degli Uffizi, Andrea Cavicchi, Presidente di CFMI, il Sindaco di Firenze Dario Nardella, e delle vere e proprie icone del mondo della moda, come Ermanno Scervino, Salvatore Ferragamo ed il Maestro Roberto Capucci che proprio nella Sala Bianca aveva debuttato con la sua prima sfilata nel 1952.

      Il mio outfit

      Per la serata ho scelto un outfit semplice ma elegante, che trovavo perfetto per l’occasione.

      Ho così scelto di indossare un abito nero con corpetto lavorato ed una gonna a balze in tulle, abbinandolo ad un paio di sandali di Gucci con laccetto alla caviglia in oro e nero.

      Come borsa ho scelto una clutch rigida di Karl Lagerfeld, ton sur ton con  le scarpe indossate, e dei gioielli vintage in oro.

      Ad accompagnare il tutto, un cappotto nero in velluto di seta con reverse in seta, che purtroppo però non vedete nelle foto.

      Un evento davvero magnifico in una location assolutamente unica, vero e proprio “luogo di culto” per chi come me ama la moda. Grazie ancora all’organizzazione Once Events per avermi invitata a questo evento così esclusivo.

      SHARE