Santorini (un tempo nota Thera) è la più meridionale isola dell’arcipelago delle Cicladi, nel mare Egeo.
      Questa estate ho avuto la fortuna di trascorrere qui le mie vacanze, e me ne sono letteralmente innamorata.
      E, come sempre, ecco le 5 cose per me imperdibili anche di Santorini!

      • Vedere il tramonto (o l’alba) a Oia:

         

        Probabilmente guardare il tramonto, o meglio l’alba, decisamente meno affollato,  è la cosa più caratteristica da fare a Santorini.
        Ed il sole che scende tra le acque cristalline del mar Egeo  è uno spettacolo  favoloso da tutti i villaggi caldera, ma sicuramente il tramonto migliore si può vedere dal pittoresco villaggio di Oia.

       

      • Passeggiare nei villaggi a picco sulla Caldera

        I posti più suggestivi di Santorini sono certamente i villaggi bianchi costruiti proprio sul bordo della caldera: Fira, Firostefani, Imerovigli e Oia.
        Camminare lungo le stradine strette e lastricate, ammirando le costruzioni tipiche dell’isola, come le chiese bianche dal tetto blu, circondati da una vista mozzafiato sul mar Egeo è qualcosa di assolutamente imperdibile.

       

      •  Visitare il sito archeologico di Akrotiri

        Dopo un lungo restauro iniziato più di 10 anni fa, la città minoica di Akrotiri ha riaperto le porte ai visitatori nell’aprile 2012.
        Anche se sembra incredibile, si tratta di uno dei siti archeologici più importanti della Grecia. Lo scavo ha infatti rivelato un insediamento molto sviluppato con un’impressionante pianificazione spaziale e un’attività commerciale. La città in epoca minoica era fiorente ed è stata distrutta dall’eruzione vulcanica di Santorini circa nel 1.650 A.C.

      • Tuffarsi dalla scogliera di Ammoudi Beach

        Questa fantastica spiaggia di roccia si trova ai piedi del villaggio di Oia, nel nord dell’isola, e sebbene non così nota come altri siti balneari, è sicuramente uno dei più suggestivi. Acqua cristallina che forma delle calette naturali, vere e proprie piscine in cui rilassarsi, ed una isoletta di fronte, così piccola e vicina che si può raggiungere a nuoto, che nasconde un piccolo tesoro. Una chiesina caratteristica di Santorini, un piccolo attracco per le imbarcazioni ed una perfetta piattaforma naturale da cui tuffarsi nelle calde acque dell’Egeo.

      • Prendere il sole sulla Red Beach

        Forse la spiaggia più famosa di Santorini, è circondata  da una scogliera di pietre rossastre, da cui deriva il suo nome. Molto affollata in alta stagione, consiglio di arrivare la mattina presto e godersi un tuffo in tutta tranquillità.

      SHARE
      COMMENTS

      Spero davvero di organizzarmi il prossimo anno per andarci e il tuo post lo tengo a mente perchè è utilissimo!

      XOXO

      Cami

      http://www.paillettesandchampagne.com

      I bookmarked this post! Santorini is so on my travel wishlist , so that info is quite useful for me, thanks, Luci! Great outfits and photos! <3
      xx
      http://www.styleinspiratrice.com

      Santorini magico 🙂